Biografia

Foto autore

Leoncini Alessandro

Nato a Siena nel 1955. Fin da ragazzo, interessato alla storia della propria città e delle sue istituzioni, comprese naturalmente le Contrade, ha iniziato a frequentare l’Archivio di Stato e la Biblioteca Comunale. Dal 1981 è dipendente dell’Università di Siena e dal 1994 è responsabile dell’Archivio storico dell’Ateneo.
Le sue principali pubblicazioni sono Cacce e tatuaggi. Nuovi ragguagli sulle Contrade di Siena (con Giuliano Catoni, 1994); I tabernacoli di Siena (1994); La Pantera. Storia della Contrada (1995); Carmela Ceccherelli. Una miniaturista senese allieva di Alessandro Franchi e Giorgio Bandini (1995); Castelvecchio. Topografia e immagini della Sena Vetus, Siena, in «Bullettino Senese di Storia Patria» CIII (1996), pp. 431-476; Un Provveditore “esoso” e la rivolta della bambara. Episodi di vita risorgimentale senese negli anni del Risorgimento, in «Studi Senesi» CXXI (2009), pp. 337-361; L’influenza cattolica nei moti risorgimentali. Il caso dell’università di Siena, in «Rassegna Storica Toscana», LVIII (2012), pp. 39-63; La Madonna del Corvo. Un capolavoro del Sodoma in una via di Siena e l’origine della Contrada della Pantera (2019).
Dal 2009 ha avviato la collana dei “Quaderni dell’Archivio storico”, pubblicata ogni anno in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università e giunta al decimo volume. Nel 2011 ha organizzato la mostra Studenti e professori in battaglia. L’Università di Siena nel Risorgimento (Siena, Complesso museale di Santa Maria della Scala, 8 aprile – 3 luglio 2011); nel 2015 la mostra L’école del Médecine à Sienne. Napoleone e Paolo Mascagni, insoliti protagonisti della medicina senese (Siena, Complesso museale di Santa Maria della Scala, 6 novembre 2015 – 3 aprile 1016).