A.D. 1555. La fortezza delle donne”, presentazione a Siena il 19 dicembre

coperrtina a.d. 1555 Nuovo appuntamento con la lettura nella sala Senarte di Siena (via Tozzi 2). Giovedì 19 dicembre alle ore 18.00, in coedizione con primamedia editore presentiamo il  romanzo di Francesco Antonelli – realizzato in coedizione nella collana Blutascabile – dal titolo “A.D. 1555. La fortezza delle donne”: la storia di Marsilio Marsili che, partito da Talamone nella Maremma toscana, sarà testimone degli ultimi giorni della Repubblica di Siena, nell’Anno Domini 1555. A presentare il testo, la saggista e giornalista Simonetta Losi.

Un racconto avvincente dove le vicende personali del protagonista si sovrappongono a quelle della guerra contro gli imperiali alleati di Firenze, tra grandi sofferenze, straordinari gesti di coraggio, storie di privazione, dolore e amore. Nel romanzo si incontrano sentimenti profondi, passioni e intrighi che finiscono per “cambiare le persone”, compreso il protagonista del quale il romanzo segue la crescita fin dal 1544, e si scopre la forza inaudita delle donne, in grado di affrontare il dolore e la profonda tragicità della guerra partecipando, da protagoniste, alla strenua resistenza di Siena. Una sequenza emozionante di colpi di scena e inquadrature storiche coinvolgeranno il lettore: dall’assalto dei pirati saraceni guidati dal terribile Barbarossa che annienta la famiglia di Marsilio alla sua cattura e detenzione ad Orbetello, fino alla lunga e decisiva parentesi di crescita, anche spirituale, dentro l’abbazia di San Galgano. Qui il giovane incontrerà Brandano, un misterioso monaco guerriero depositario della spiritualità della spada nella roccia, che lo prende sotto la sua protezione, spingendolo verso un lungo percorso di privazioni e rigenerazione.

Da Maggiano a Pontignano, le certose in terra di Siena

18 Dicembre 2013

Dimenticato un regalo? corri in libreria... trovi il nuovo libro di Roberto Cresti

18 Dicembre 2013