Una giornata particolare

10.00


Firenze, 9 maggio 1938: le Contrade, Mussolini e Hitler. Analisi di un evento di grande valore simbolico


di Raffaele Ascheri – di Francesco Panzieri 

Le Contrade di Siena e Adolf Hitler: se si domandasse a un senese qual è stato il legame tra i due elementi, probabilmente non si avrebbe una risposta, se non alquanto incerta.

Descrizione

Questo libro è il risultato di una ricerca che ha analizzato approfonditamente un evento importante in sé e paradigmatico per quanto riguarda il tema dei rapporti fra Contrade e politica nel secolo scorso.

Ne esce il quadro di una città che manifesta il suo zelo conformistico nei confronti del fascismo: persino un grande intellettuale e uomo di cultura senese, come l’illustre archeologo Ranuccio Bianchi Bandinelli, non può esimersi dal recitare la sua parte di affabile ‘cicerone’ dei due dittatori dell’Asse nella visita fiorentina.

Dettagli

ISBN

8886417942

Autore

Ascheri Raffaele,

Panzieri Francesco