Duccio, Simone, Pietro, Ambrogio e la grande stagione della pittura senese

20.00


retro copertina

di Luciano Cateni – Maria Pia Lippi Mazzieri

Testimonianze di Senio Bruschelli, Mauro Civai, Stefano Cairola

Testi introduttivi di Bruno Santi

COD: 9788875762599 Categorie: ,

Descrizione

Questo lavoro si prefigge di offrire una visione d’insieme degli artisti e delle opere che hanno caratterizzato la pittura a Siena dalla seconda metà del XII alla prima metà del XIV secolo. La cesura della “peste nera” (1348) influenzò fortemente le vicende artistiche della città, causando la morte, tra gli altri, di Ambrogio Lorenzetti, l’ultimo esponente della grande “stagione” della pittura senese e “pictor civicus” dopo la partenza di Simone Martini per Avignone. Dopo di lui sarà Bartolomeo Bulgarini, attivo fino al 1378, a distinguersi come il più degno continuatore di tale “stagione”. Di tutti gli artisti qui trattati, si sono selezionate soltanto le opere presenti a Siena e nel suo territorio, per costruire un ideale percorso valido per l’appassionato ma anche per lo studente. La scelta di non inserire le note nelle schede è dettata dall’intenzione di fornire un agile testo al lettore, consentendogli al contempo, tramite le accurate note biografiche e la bibliografia orientativa, di approfondire gli argomenti di proprio interesse.

Dettagli

Dimensioni 15 × 21 cm
ISBN

9788875762599

Autore

Cateni Luciano,

Lippi Mazzieri Maria Pia