Raccontare Siena in versi

Gli irriverenti sonetti di Giuseppe Pallini giovedì 21 novembre  al Salone degli Editori Senesi – ‘Guida Minima di Siena in Versi’

copertina guida minima si Siena in versi

Giovedì 21 novembre, alle ore 18.00 ancora una novità editoriale al V Salone degli Editori Senesi.

“Questi sonetti – ci ricorda il Pallini – non sono condizionati o imbalsamati da quello che è, o meglio, si pretende che sia, il cosiddetto vernacolo senese, ma scritti nella mia parlata attuale. Ho scritto come parlo, usando meno segni di elisione possibili per non rendere difficile la lettura ai non senesi.”rotagonista il libro di Giuseppe Pallini “Guida Minima di Siena in Versi”. Rime divertenti e scanzonate che, con simpatia e arguzia, raccontano i luoghi noti e meno noti di Siena. Un ‘epistolario amoroso’, come lo ha definito il professor Giuliano Catoni, che ha curato la prefazione del testo e che il 21 novembre lo presenterà al pubblico insieme al suo autore. Una raccolta di versi dedicato alla città dove il Pallini è nato e dove, percorrendone le strade, incontra la sua Musa ispiratrice. Una Musa goliardica, che non fa parte di un lontano Olimpo, ma che è nata anch’essa sulle lastre, in mezzo al popolo che ‘parla come mangia’. Un flusso di versi delicati e sognanti, interrotti da una rima scanzonata o irriverente. Un linguaggio schietto che non si lascia travolgere del tutto dall’incantesimo del presente o dalla nostalgia del passato.

Il piglio energico del vernacolo di Beppe offre al lettore il piacere di cogliere – in Piazza del Campo come in Duomo, alla stazione come in Fontanella e in tanti altri luoghi – la voce di un vecchio senese, che con passione e arguzia descrive, commenta e, a volte, critica in rima gli aspetti più vari della sua amatissima patria.

Giuseppe Pallini è nato a Siena nel 1925. Pare sia l’ultimo esemplare, a Siena, di una razza in estinzione, quelli che non portano mai la cravatta, ma soltanto il fiocchino annodato a mano. Ha scritto “Storia postale di Grosseto e della sua provincia”, “I corrieri del Mangia”, “Pomonte addio”, “Il perfido Cellese” e “I versacci di Beppe”, oltre a monografie ed articoli di storia postale per riviste specializzate. Attualmente altri “Sonetti di Beppe Pallini” su Siena e sul Palio escono via via in un’apposita pagina del sito internet www.ilpalio.org

Appuntamento al Salone del Libro, nello spazio espositivo della Camera di Commercio / Senarte (via Tozzi 2). L’incontro fa parte degli appuntamenti del V Salone degli Editori Senesi, curato da Sienalibri.it e in programma dal 5 al 23 novembre a Siena, nell’ambito della XXIII edizione di Leggere è Volare.

Tra Siena e Roma lungo la via Francigena

19 Novembre 2013

Presentazione del libro "La vita dell'uomo che fuggì"

19 Novembre 2013